REALITY Magazine

Uscite ANNO 2009



REALITY 51 - CORRI LA VITA
cover51

Il giovane ragazzo con la passione nel sangue ama correre. 
I suoi coetanei studiano diligentemente e appassionatamente italiano, matematica scienze, geografia, per lui semplici materie che si studiano sì, ma senza interesse. Unica la geografia, forse per la sua voglia di viaggiare e fantasticare sui suoi futuri successi. Tutti i suoi amici praticano sport come calcio, pallavolo, tennis; sport per lui troppo semplici, ordinari, la sua mente sente il rombo dei motori, il richiamo del rischio, la voglia di osare...


CONTINUA e sfoglia la rivista --->




REALITY 52 - L'UOMO E LA BILANCIA
cover52
Cari lettori ben ritrovati, Reality estate 2009; l'ago segna la metà, il nostro viaggio continua nell'esplorare gli eventi. È il momento della linea, della prova, mai come in questo periodo siamo attenti alla bilancia o meglio a ciò che il suo ago indica, al suo responso, al suo incedere verso "il peso dell'uomo".
Sì, ci riferiamo proprio a lei; quell'attrezzo, quel marchingegno, quello strumento composto da un'asta con al centro una scala tachimetrica ad ago e alle estremità due piatti uguali, uno contrapposto all'altro, uniti all'asta mediante piccole catene.
Fra tutte, per noi, lei è la preferita, lei è la protagonista, ve la ricordate?...

CONTINUA e sfoglia la rivista --->




REALITY 53 - UNA STORIA IN SOFFITTA

cover52

Clara è lì davanti alle scale, immobile e in silenzio, ha un attimo di esitazione, si fa coraggio, sale le scale, apre la porta ed entra in una grande stanza piena di polvere, ma anche di ricordi, di emozioni.
È la soffitta di casa sua, o meglio, di casa dei nonni, dei genitori, la casa dove lei è nata e cresciuta; in quei cento metri di spazio vi sono cento anni di ricordi, cento anni di storia, la storia della sua famiglia.
La cosa gli dà "uggia", ha paura di tornare indietro con i ricordi, non perché brutti, anzi, ma pensare al passato le dà un sensazione di insicurezza, debolezza.
Da bambina quando combinava qualche guaio, scappava e si nascondeva in soffitta. Un grande lucernario permetteva al sole di illuminare completamente il suo nascondiglio, quella era la sua sala giochi dove poteva giocare con le vecchie bambole della mamma, la sua biblioteca dove leggeva i libri di narrativa del nonno e di storia del padre. In quella stanza i suoi desideri cercavano la realtà.
Oggi Clara vive in un mondo denso di impegni: famiglia, figli, lavoro. Si sta accorgendo che le manca il tempo per se stessa; ha voglia di svagarsi, di fuggire, ha bisogno di nascondersi...

CONTINUA e sfoglia la rivista --->


REALITY 54 - IL MURO

copertina54.jpgNatale 2009 alle porte. Anche questo anno sta per chiudere. Lo hanno caratterizzato e segnato molti avvenimenti. Ve lo abbiamo raccontanto segnalandovi alcuni avvenimenti, altri velandoli, altri ancora approfondendoli.
Nell'ultimo numero abbiamo presentato ai nostri lettori l'artista Zeb, noto per le sue pungenti scritte sui muri di Livorno, ma pittore di grande qualità, e lo avrete certamente apprezzato dalle immagini delle sue opere. A lui ci riallacciamo per qualche considerazione sul tema del muro, sul quale Zeb si è lungamente espresso, prima di scomparire. Il muro non è luogo e metafora da poco, anche nelle sue versioni poetiche e artistiche. Non solo perché è da poco trascorso l'anniversario della caduta di quello di Berlino, dove ha lungamente separato ideologie, culture, popoli. Il muro ancora oggi conserva il ventaglio dei significati che lo hanno contrassegnato nei secoli: delimitazione, protezione, roccaforte difensiva, baluardo da superare, o da abbattere.
Cosa rappresenta un muro per ognuno di noi, e a cosa ci riferiamo pensando ad esso? Quali sono, oggi, in questa società, i nuovi muri? Siamo veramente così moderni, all'avanguardia? Le nostre menti sono davvero avanzate, oppure il progresso e le macchine sono più avanti di noi?

CONTINUA e sfoglia la rivista --->

 

Powered by: MR GINO