Madame D'Aulnoy - L'Isola della Felicità

a cura di Valentina Guerrini
Illustrazioni di Riccardo Casaioliacrobata big

L'Isola della Felicità è un racconto fantastico ambientato su un'isola incantata perduta da qualche parte dell'universo e inaccessibile al genere umano. I suoi abitanti, ninfe e creature mitologiche, vivono in una dimensione atemporale immersa nella perfetta condizione di un'eterna primavera suggellata da incantevoli giardini e profusioni inebrianti. La principessa Felicità, sovrana dell'isola, vi accoglie l'intrepido Adolfo, principe di Russia. Qui, sottratto ai doveri di cavaliere errante trascorre i giorni - trecento anni che lui crede essere tre mesi - avvolto dai piaceri sensuali del sentimento amoroso che lo lega alla principessa Felicità: una natura edenica costellata da giardini meravigliosi che richiamano la maestosa realtà della Versailles di Luigi XIV, un'atmosfera di riposo e libertà e un'abbondanza di frutti nati spontaneamente suggellano il loro amore. Ma per un cavaliere fiero come Adolfo il bisogno di onorare la sua dignità di principe con imprese eroiche diventa una questione di dovere morale: lascerà quei luoghi meravigliosi per ritornarvi solo da eroe. In sella al cavallo magico Bischar, dono di Felicità, intraprenderà un viaggio che gli serberà amare sorprese.
La fiaba pubblicata a Parigi nel 1690 porta la firma di Madame d'Aulnoy, una tra le scrittrici più prolisse del Grand Siècle. Donna tenace e geniale inaugura la prima generazione della fiaba letteraria e d'autore francese esibendo un racconto utopico dedito al meraviglioso, ma imbevuto di nostalgici echi mitologici e piacevoli rimandi letterari.

Il libro oltre a rendere omaggio al genio indiscusso della conteuse, vuole essere soprattutto un importante contributo per l'insegnamento e l'apprendimento della lingua francese nel circuito didattico nazionale e internazionale, stimolando così la curiosità e l'interesse dei giovani studenti di fronte alla complessità di una nuova realtà linguistico-culturale.


VALENTINA GUERRINI

Valentina Guerrini nasce a Pisa il 12 febbraio 1983. Cresciuta tra Migliarino e Fucecchio, trascorre la sua giovinezza inseguendo la carriera di ballerina di danze standard e gareggiando nelle più importanti competizioni internazionali. Nel 2007 si laurea presso la facoltà di Lingue e Letterature Straniere di Pisa dedicando la sua tesi alla fiaba francese e alla vena artistica di Madame d'Aulnoy.
Dopo una stagione lavorativa nel settore turistico e commerciale, diventa collaboratrice per il trimestrale Reality Magazine oltre che traduttrice di testi letterari e saggistici: Léonard et la Peinture, (testo a cura di Sara Taglialagamba edito CBEdizioni, Foligno, 2009). Collabora anche per altre testate scrivendo di storia e letteratura.
Divisa tra l'Italia e la Francia, volge lo sguardo al meraviglioso mondo incantato delle fiabe popolari e di autore della Parigi di Luigi XIV.


RICCARDO CASAIOLI

Riccardo Casaioli è nato a Siena il 21 dicembre 1986, appassionato da sempre alle arti grafiche incentra i suoi studi sul disegno e la pittura diplomandosi all'Istituto d'Arte Duccio di Buoninsegna di Siena per poi frequentare il corso triennale di illustrazione presso la Scuola Internazionale di Comics a Firenze. Attivo professionalmente dal 2006, Riccardo organizza e partecipa ad esposizioni artistiche con l'associazione culturale "Spazio 126", contemporaneamente collabora con altri gruppi artistici abbracciando le arti espressive a 360°. Progetti, commissioni e altre informazioni sono visibili su www.small-oid.blogspot.com.


Sfoglia questa pubblicazione

RICHIEDI QUESTA PUBBLICAZIONE --->

RASSEGNA STAMPA:

- Andersen Luglio 2009 --->

acrobata big

La curatrice del libro Valentina Guerrini
e l'illustratore Riccardo Casaioli presso
lo stand della libreria "C'era una volta"
a Lucca Comics 2009


 

Powered by: MR GINO