Firenze e provincia

a cura della redazione di Reality Magazine


Anteprima Chianti Classico 2018

Fonte: Ufficio Stampa

Si aprirà il prossimo 12 febbraio, come di consueto, l’evento di presentazione delle nuove annate del Chianti Classico ai massimi esperti del settore, un’occasione unica per conoscere a fondo la denominazione, le sue etichette e le ultime novità da uno dei territori vinicoli più importanti del mondo.
I numeri sono sempre più importanti: 186 aziende per 659 etichette in degustazione. Un totale di oltre 9000 bottiglie che saranno aperte e servite da una squadra di 50 sommelier nella due giorni di manifestazione, alla presenza di oltre 250 giornalisti provenienti da 30 diversi paesi del mondo e più di 1800 operatori, italiani e stranieri. 59 le anteprime da botte dell’annata 2017 e ben 92 le etichette di Chianti Classico Gran Selezione.
Per quel che riguarda il programma, come di consueto, il giorno 12 febbraio la Collection aprirà le porte alla stampa nazionale e internazionale e, al fine di agevolare i rappresentanti del ramo HoReCa, anche agli operatori di settore a partire dalle ore 10 fino alle 18, per dar loro la possibilità di incontrare i produttori e testare le diverse etichette in degustazione. Sarà invece dedicato esclusivamente alla stampa il giorno successivo.

Alla Leopolda sarà possibile assaggiare in degustazione anche gli oli di 23 aziende produttrici di DOP Chianti Classico. E’ prevista, inoltre, la partecipazione istituzionale della Fondazione per la Tutela del Territorio del Chianti Classico e della Lega del Chianti.

Partner della manifestazione sono anche quest’anno importanti nomi dell’enogastronomia e dell’industria a questa legata, come alcuni dei migliori prodotti DOP italiani che, sotto il cappello istituzionale di AICIG (l’Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche), si presentano al pubblico della Collection attraverso incontri e degustazioni a cura di: Consorzio Tutela del Formaggio Parmigiano-Reggiano DOP, Consorzio del Prosciutto Toscano DOP, Consorzio di Tutela della Finocchiona IGP, Consorzio di Tutela Oliva da Mensa La Bella della Daunia DOP, Consorzio per la Tutela del Formaggio Mozzarella di Bufala Campana DOP, Consorzio di Tutela Pecorino Toscano DOP, Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP, Consorzio Tutela Grana Padano DOP. Tra i collaboratori storici della “Collection” anche RCR, Firenze Parcheggi, Fieramente, l’Acqua di Toscana® San Felice e Pulltex.

CHIANTI LOVERS 2018

dal corrispondente Carmelo De Luca

Anteprima patinata per Chianti Lovers che, con oltre 500 tipologie di vini e 100 aziende, accoglie esperti, buyer, stampa specializzata giorno 11 febbraio presso la secolare Fortezza da Basso. Aperta nuovamente al pubblico dal pomeriggio, la kermesse sfoggia in degustazione Riserva 2015 e Annata 2017 del Consorzio insieme alle sottozone Rufina, Colli Fiorentini, Colli Senesi, Colli Aretini, Montalbano, Colline Pisane, Montespertoli. Graditissima news, il Consorzio Morellino di Scansano porta al Padiglione Cavaniglia i gioielli di famiglia, insomma un bella collaborazione tra grandi firme made in Tuscany, necessaria durante le Anteprime per essere sempre più concorrenziali. Nonostante un 2017 meteorologicamente disastroso, Chianti Lovers prospetta ai fans un’annata qualitativamente eccellente, gradita soddisfazione per i produttori consorziati che festeggiano ben quaranta anni insieme. Il collaudato dinner wine&food serale corona, anche quest’anno, una ricca giornata onorante Bacco.
800 mila ettolitri di produzione, 100 milioni di bottiglie in commercio, buona parte esportate all’estero, valore di circa 400 milione di euro rappresentano il portfolio del blasonato Consorzio Chianti.

GRIMALDI LINES INAUGURA IL 2018 CON NUOVE IMPERDIBILI PROMOZIONI



30% di sconto per le partenze estive e 20% di sconto per i last minute invernali

Napoli, 8 gennaio 2018 - Non solo le prenotazioni anticipate per la stagione estiva, ma anche

le partenze last minute di questi mesi saranno molto vantaggiose con Grimaldi Lines!

Per inaugurare al meglio il nuovo anno, la Compagnia propone infatti un super advanced

booking con sconto del 30% per prenotazioni entro il 28 febbraio e partenze sulle linee

Sardegna, Sicilia, Spagna e Grecia dal 1 giugno al 30 settembre.

Ma non finisce qui. Anche chi desidera partire in bassa stagione e può permettersi di

pianificare il viaggio in breve tempo, potrà sfruttare una nuova promozione. La last minute 7

giorni garantisce, infatti, uno sconto del 20% a chi prenota a partire da 7 giorni prima della

data di partenza sui collegamenti marittimi Sardegna e Spagna per partenze entro il 30

aprile 2018.

UN EVENTO AL MESE PER SCOPRIRE LA VILLE LUMIÈRE

A gennaio la parola d’ordine è solo una, anzi due: shopping e moda. L’evento del mese è la Fashion Week (dal 16 al 22): le sfilate sono riservate ai professionisti, ma tutta la città si trasforma in una grande passerella su cui sfilano modelle, celebrità, stilisti e curiosi appassionati di prêt-à-porter e haute couture, in particolare intorno al Grand Palais o al Palais de Tokyo. E se, con tutto questo via vai modaiolo, si viene colti da un’irrefrenabile voglia di shopping, niente paura: il posto è quello giusto e il periodo dell’anno anche. ll mese di gennaio si apre con il lancio degli attesissimi saldi invernali, che partono ufficialmente mercoledì 10, per sei settimane di imperdibili occasioni.
www.vivaparigi.com/eventi-parigi/saldi-invernali-2018-a-parigi
Chi passa da Parigi dal 2 al 4 febbraio e vuole vivere un’esperienza insolita e divertente dovrebbe prendere nota di questo nome: Paris Face Cachée. In occasione di questo evento, infatti, vengono aperti al pubblico un centinaio di luoghi solitamente vietati e chiusi, vengono proposte avventure insolite in luoghi pubblici e spettacoli in posti atipici, come la torretta della Gare de Lyon. Storia, arte, fisica, scienza, innovazione, gastronomia… ce n’è per tutti i gusti, basta scegliere il tema, ma il programma rimane segreto - caché - fino all’ultimo.
www.parisfacecachee.fr

Dopo lo shopping e il divertimento, un po’ di cultura: dal 16 al 19 marzo, il Salone del Libro Livre Paris di Porte de Versailles è l’occasione giusta per immergersi nell’affascinante mondo dell’editoria. L'evento letterario più famoso di Francia, che si tiene da più di trent’anni, ha già attirato oltre 1.200 editori e 4.500 scrittori e dato risalto al libro in tutte le sue forme: romanzi, saggi, volumi sull'arte, fumetti, libri per bambini, guide di cucina… E chi ama la letteratura francese contemporanea può sperare nell’incontro con il proprio autore preferito: ogni giorno, diverse sessioni di firma copie consentono ai visitatori di conoscere dal vivo gli scrittori e gli illustratori più apprezzati del momento. L’evento permette inoltre di scoprire di più sul panorama editoriale di altre nazioni: ogni anno il Salone ospita un Paese straniero e, nel 2018, la protagonista sarà la Russia. Non solo: è ricchissimo anche il programma gratuito di eventi paralleli, con mostre, laboratori e suggestive passeggiate letterarie lungo la Senna.
www.livreparis.com

Romito Manifatture & tintoria Intex s.r.l

Ufficio Stampa

Quello che abbiamo di fronte, osservando la nuova collezione di Romito Manifatture è una vera e propria lavorazione esclusiva del tessuto, studiata in collaborazione con una delle tintorie più innovative d’Europa con la sede principale in Veneto, ovvero la Intex s.r.l., dove Romito Manifatture sviluppa la propria ricerca. Una lavorazione adattabile su tessuti con particolari strutture, un mix o forse una vera e propria alchimia. Le caratteristiche sono quelle di offrire un’immagine e una struttura simile alla pelle, con la differenza che questa sensazione si può raggiungere attraverso diversi pesi di tessuto e avere le più esclusive tonalità di colore, creando contrasti e molteplici varianti, personalizzando i capi e mantenendo sempre quell’aspetto di una pelle trattata. Più si usa il capo e più prende di personalità. Parola d’ordine innovazione, quindi, ma anche rispetto dell’ambiente, al fine di mantenere l’immagine di un capo in pelle, senza usare nessuna pelle animale, bensì solo tessuti naturali come il cotone. La collezione nella sua complessità promuove molti aspetti, particolarmente basati su trattamenti innovativi e proposti su qualsiasi materiale e forme: un modo divertente per dare un aspetto vissuto ma al tempo stesso lussuoso e contemporaneo. Profonda è la cura dei dettagli e le rifiniture rendono il capo ricco ed esclusivo. La Intex s.r.l. tintoria Veneta è il centro di ricerca sui trattamenti in capo più avanzato e creativo del momento, con tecnici di altissimo livello, che produce per i principali brand Italiani ed esteri ed è l’azienda dove si sviluppano tutte le ricerche di Romito Manifatture. L’obbiettivo è quello di creare dei prodotti esclusivi, autentici, continuando nella ricerca e nell’innovazione.
Per la quinta volta a Pitti Immagine Uomo, Romito Manifatture dedica lo stand al mare, a quella scogliera livornese dalla quale prende il nome, sulla quale si infrangono le onde del mare più autentico, quello invernale. Nei capi linee decise, colori che vanno a toccare le sfumature del blu, del grigio-metallo e antracite, del ruggine e dell’ocra.

ALLA PERGOLA IL BALLO DELLE DEBUTTANTI DI FONDAZIONE ANT

Fonte: Ufficio Stampa

Lunedì 8 gennaio il Ballo delle Debuttanti organizzato da Fondazione ANT Italia ONLUS, in collaborazione con le Promesse Viola, avràuna nuova ed esclusiva location nello storico Teatro della Pergola, uno dei più antichi ed importanti d’Italia. L’evento, presentato anche nell’edizione 2018 da Stefano Baragli e Veronica Maffei, sarà caratterizzato dalla presenza della Marchesa Daniela del Secco d’Aragona, conosciuta soprattutto per la sua partecipazione a “Pechino Express”. Il programma della serata anche quest’anno è particolarmente nutrito e la scaletta prevede che gli ospiti siano accolti alle 19.30 con un aperitivo di benvenuto nelle sale del foyer dove la serata proseguirà poi con la ricca cena. Alle 22.45 si darà inizio alle danze sul palcoscenico vero e proprio dove si esibiranno cantanti, ballerini, musicisti e soprattutto i ragazzi protagonisti assoluti della serata. Aprirà la scena l’esecuzione dell’Inno Nazionale da parte dei musicisti della Florence Symphonietta magistralmente diretta da Grazia Rossi, a seguire il Tenore Artemiy Naghiy si esibirà sulle note diNessun Dorma famosa aria tratta dalla Turandot di Puccini, un Gran pas de Deux eseguito da Martina Maiani e allievi Dance Performance School, entrambi sulle note della Habanera dalla Carmen di Bizet magistralmente interpretata dal soprano Francesca Lazzeroni, che introdurranno le debuttanti e i giocatori delle Promesse Viola. I ragazzi si esibiranno eseguendo famosi valzer tra cui il Valzer dei Fiori tratto dallo Schiaccianoci di Tchaikovsky, il Valzer di Verdi reso famoso dal film il Gattopardo di Luchino Visconti e Sul Bel Danubio Blu di Strauss. A seguire sarà eseguita la famosa aria Libian ne’lieti calici dalla Traviata di Verdi e la Marcia di Radetzky.Infine il duo Eviolins chiuderà le esibizioni eseguendo un medley di canzoni. Alla serata parteciperanno importanti personalità del mondo delle istituzioni, dello sport e dell’imprenditoria fiorentina Mario Cognigni, Presidente dell’ACF Fiorentina e Vincenzo Vergineamministratore unico di Promesse Viola, Sara Funaro assessore alle politiche sociali del Comune di Firenze e molti altri.

Per informazioni e prenotazioni contattare il numero 055-5000210

2017: PLV AGRICOLA IN CALO

Fonte: Ufficio Stampa

Un anno drammatico per le campagne toscane segnate da eventi calamitosi che hanno inciso pesantemente sulle produzioni. Secondo le stime dell’organizzazione la plv agricola quest’anno si fermerà a 2milioni e 350mila euro con un calo del 9,6% rispetto al 2016 che fu anch’esso un anno di crisi. Ma intanto continuano ad essere oltre la percentuale media nazionale aziende giovani ed in rosa. La siccità ha segnato la Toscana ed ha lasciato ferite profonde, stimate dalla Regione in 428milioni di euro, colpendo in modo pesante un po’ tutti i settori ed in particolare seminativi, ortofrutta, miele ma anche vino ed olio. Il settore che porta il segno positivo è quello floro-vivaistico che, sebbene stabile nelle produzioni, ha visto un forte rialzo dell’attività commerciale con un +10%. Altro settore che segna un +8% nel 2017 è l’agriturismo cresciuto in termini di imprese e di recettività confermandosi leader nazionale con 4530 strutture, un quarto di quelle presenti a livello nazionale. Nel complesso il valore della produzione agricola regionale nel 2017 dovrebbe attestarsi intorno ai 2.350 milioni di euro, con un calo del 9.6% rispetto ai 2.600 milioni di euro 2016 che fu già un anno di flessione. La composizione della PLV Agricola vede al vertice il floro-vivaismo con oltre 30% e 760 milioni di euro, unico settore ad avere il segno positivo, seguito dagli allevamenti al 22% con 540 milioni di euro, poi i seminativi al 16% con 380 milioni di euro, che hanno subito un vero e proprio tracollo. Discorso a parte merita il settore vitivinicolo che seppure ha subito una perdita nelle uve raccolte del 36% la plv è scesa solo del 12% perché le quotazioni hanno subito rialzi significativi per le diverse denominazione dal 20% fino anche al 40%. Con una grande richiesta di export che sale di 5 punti percentuali. 15% con 390 milioni di euro. Le proiezioni per l’olio restano intorno al meno 4% con contributo in termini di plv di 100 milioni di euro.Sul versante occupazionale a fronte di un leggero calo in termine di operari agricoli assunti, si ha un incremento delle aziende agricole iscritte ad Inps. Significativo resta l’apporto delle donne che vede alla guida di circa il 40% delle imprese autonome. Pure significativa la presenza di titolari under 40 che salgono al 16.5% delle imprese agricole. Nonostante l’annata drammatica, si segnalano nuove opportunità dalle norme introdotte sulla origine obbligatoria in etichetta di latte e derivati, pasta e, presto, per il pomodoro.

BlueBlazeR presenta i migliori cocktail bar d’Italia

Fonte: Ufficio Stampa BlueBlazer

Lunedì 18 dicembre, presso il The Fusion Bar & Restaurant di Firenze, gran galà di presentazione della nuova Guida ai migliori cocktail bar d’Italia, selezionati dalla rivista specializzata Blueblazer.
La Guida è un contenitore virtuale, scaricabile sulle piattaforme iOS e Android, contenente gli indirizzi, le informazioni e tutte le news sui migliori cocktail bar d’Italia. Una volta installata, è sufficiente aprirla dal proprio smartphone per consultarla. La navigazione del menù è semplice e intuitiva: si può decidere di geolocalizzarsi e selezionare i locali che appariranno sulla cartina, oppure filtrare per le quattro categorie (cocktail bar, bistrot – restaurant, hotel bar e speakeasy). In ogni caso, ‘cliccando’ su un locale, si aprirà la scheda con una breve storia di presentazione del bar, alcune informazioni sui cocktail consigliati e sul tipo di miscelazione praticata, gli orari, i contatti e l’accesso diretto alle mappe per rintracciare la strada col proprio navigatore.
I criteri seguiti per selezionare i bar si basano sull’ospitalità, oltre che sulla qualità del servizio e del cocktail.
E a proposito di cocktail, quest’anno sono previste alcune novità. A margine della presentazione della Guida, ci sarà la cerimonia di consegna di due premi: il ‘miglior cocktail Martini’ e il ‘miglior Old Fashioned’, scelti personalmente da Francesca e Macrì.
La Guida vuole essere uno strumento di consultazione smart, continuamente aggiornata e utile, tanto agli operatori del settore quanto al cliente, più o meno appassionato. “Sono tanti i vari brand ambassador, per esempio, che ci hanno confessato di utilizzare per il loro lavoro le nostre mappe per rintracciare i locali. Si tratta di una utilità secondaria di cui prendiamo atto. Ma lo scopo principale della Guida è quello di offrire agli appassionati del buon bere e anche ai semplici curiosi, una finestra ‘mobile’ da cui osservare il mondo del bar. Se una persona entra in un locale, ‘spinta’ dalla descrizione della Guida, si innamora del posto e apprezza il cocktail, noi abbiamo centrato la missione”.
La Guida ai migliori cocktail bar d’Italia by BlueBlazer non ha scopo di lucro, è gratuita e priva di sponsor, a garanzia della massima autonomia di azione e della fiduciadei suoi utenti. La guida è scaricabile all’indirizzo www.blueblazer.it/app. Foto © Andrea di Lorenzo, video © Alberto Blasetti

CI VUOLE CUORE – SEBACH LANCIA IL CALENDARIO 2018

Progetto sviluppato in collaborazione con la Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze

Sebach, azienda leader in Italia nel noleggio di bagni mobili, ci mette il cuore e sostiene il reparto di Cardiologia Pediatrica del Meyer con il nuovo Calendario 2018 che, per quest’anno, vedrà protagonisti i figli dei dipendenti dell’azienda. Un calendario scandito da dodici mesi ricchi di energia e spensieratezza, dove protagonisti assoluti saranno i più piccoli. La scelta dei soggetti non è casuale ma segna il legame concreto tra Sebach e la Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer, che si prende cura della salute dei più piccoli finanziando le attività di ricerca sperimentale del Meyer, investendo in progetti innovativi e migliorando la qualità del soggiorno in ospedale.

In questo caso, ed in linea con il claim “Ci vuole cuore”, Sebach ha deciso di sostenere le attività del Reparto di Cardiologia Pediatrica acquistando nello specifico dei cardiostimolatori esterni, ovvero dei pacemaker temporanei che aiutino il cuore dei piccoli pazienti con aritmie cardiache a mantenere un adeguato ritmo, in attesa di un pacemaker definitivo o di un intervento risolutore.

Per sostenere la Fondazione Meyer vai su www.fondazionemeyer.it. Il Calendario Sebach 2018 sta arrivando! Verrà presentato e lanciato a breve sui canali web (www.sebach.it) e social dell’azienda.


                             

 

Powered by: MR GINO