...In giro per l'Italia

a cura della redazione di Reality Magazine


TULIPANI NORDICI D'OLANDA

Il Kop van Noord-Holland, tradotto letteralmente “la testa del Noord -Holland” si trova nel nord dell’Olanda e comprende le 4 municipalità di: Den Helder, Hollands Kroon, Schagen e Texel. Le cittadine e il paesaggio di questa zona sono rinomate soprattutto per i loro deliziosi centri storici, per le loro spiagge con dune e per le estese aree naturali circostanti. Meta ideale per conoscere la vera essenza dell’Olanda.
Non solo: questi paesaggi sconfinati dall’inaspettata bellezza hanno anche una zona con numerosi campi di tulipani e altri fiori da bulbo. In particolare si tratta dell’area compresa tra Petten, Den Helder, Nieuwe Niedorp e Wieringerwerf; un frammento di terra tra il Mare del Nord e il mare interno “Ijsselmeer” da scoprire in bicicletta o a piedi, ammirando i campi dagli svariati colori.
I campi in fiore si trovano anche nella località di Julianadorp aan Zee, situata proprio a ridosso delle dune. Anche qui è consigliabile un giro in bicicletta per ammirare i campi colorati ed una visita al giardino “Floratuin” dove potrete anche raccoglierne i fiori.
Ma la vera sorpresa è la bellissima isola di Texel. Anche qui si trovano splendidi campi fioriti che si estendono tra le località di Den Hoorn e Den Burg, nella parte nord ovest e a sud della riserva naturale De Slufter.
Da tenere presente che a Texel di norma i campi fioriscono un po' più tardi rispetto al resto d’Olanda circa di 14 giorni. Mentre nel resto d’Olanda la fioritura va da fine marzo agli inizi di maggio, su quest’ isola del nord si potranno invece vedere i tulipani fino a maggio inoltrato.
A prova dell’importanza che i fiori hanno per queste località, tra fine aprile ed inizio maggio vengono organizzati i “Flower Days, nella località di Anna Paulowna: un centinaio di mosaici, opere d’arte e strade e ponti addobbati con fiori. Quest’anno sarà la 65° edizione e si terrà dal 28 aprile al 2 maggio.


VINI DI BOLZANO A CASTEL MARECCIO

Le migliori etichette del territorio in vetrina per quattro giorni
Mostra dei Vini di Bolzano a Castel Mareccio
dal 15 al 18 marzo 2018

La Mostra Vini di Bolzano è la più ricca vetrina delle grandi etichette del territorio; è anche la più antica rassegna enologica dell'Alto Adige: l'edizione di quest'anno è la numero 95 e si terrà da giovedì 15 a domenica 18 marzo, quattro giorni, uno in più rispetto al passato e a suggerirlo è stato il lusinghiero successo ottenuto nel 2017. E come lo scorso anno la Mostra non sarà soltanto una splendida passerella delle tante e blasonate etichette di Bolzano e dintorni; proporrà anche un viaggio, grazie a Slow Food e al ristorante che opererà nei quattro giorni della rassegna, tra le non poche meraviglie della gastronomia locale.
A ospitare la Mostra Vini di Bolzano sarà ancora, e non poteva essere altrimenti, Castel Mareccio, un maniero che è nella storia della città da quasi mille anni e che spicca nella perfetta geometria di un vigneto di Lagrein, uno dei vitigni autoctoni di qui.
Quaranta le cantine di Bolzano e dintorni che saranno presenti alla quattro giorni della Mostra Vini con le loro creazioni, centosettanta etichette chiamate a raccontare un territorio vocato come pochi per i grandi vini, in virtù dell'altitudine e del clima: bianchi come Gewürztraminer, Weissburgunder, Chardonnay e Sauvignon, rossi, quali Lagrein, Blauburgunder e Santa Maddalena, e ancora, rosati e bollicine, ambito questo in bella crescita, come svelano le guide, soprattutto per la qualità.

PRIMAVERA IN DANIMARCA

Vacanza in Danimarca in vista dei prossimi ponti primaverili.

Comodamente raggiungibile in un paio d’ore di volo dall’Italia, la Danimarca è la meta ideale per un weekend lungo o una piccola vacanza, specialmente in primavera, quando le temperature diventano miti e le giornate più luminose. E quale occasione migliore dei prossimi ponti primaverili, per partire in coppia o in famiglia alla scoperta del piccolo grande paese scandinavo? Dal city break a Copenaghen, rigorosamente in bicicletta, alla visita dei castelli nella Selandia del Nord, passando per la graziosa Odense, e senza dimenticare i numerosi festival… le occasioni per godersi l’aria primaverile in Danimarca sono molteplici.

Tra gli eventi più importanti:

Compleanno di H.C Andersen, Odense 2 aprile

È tradizione festeggiare il compleanno dello scrittore di fiabe danese più famoso al mondo, nella sua città natale a Odense, che per l’occasione si prepara ad accogliere spettacoli ed eventi gratuiti per tutta la giornata del 2 aprile. Cittadini e visitatori sono invitati alla cerimonia nella Memorial Hall tra le 13:00 e le 14:00. Da non perdere l’Hans Christian Andersen Parade e i loro spettacoli!

Distortion Festival, Copenaghen 30 maggio – 3 giugno

Il Distortion Festival è uno festival storici più stravaganti d’Europa, con centinaia di feste, concerti e ospiti. Il festival celebra la street life e la club culture e offre un fitto programma di feste gratuite in giro per le strade e nelle migliori location di Copenaghen.

Festival della Birra, Copenaghen 31 maggio – 2 giugno

Un’occasione speciale per conoscere ed assaggiare la specialità del nord, la birra danese! Qui anche il bevitore più scettico potrà apprezzare non solo la vastissima produzione danese, che ultimamente è stata rinnovata grazie alla nascita di nuovi birrifici, ma anche una vasta selezione internazionale. Precisamente più di 1000 varietà di birra provenienti da 200 birrifici in Europa, USA e Canada.

https://www.visitdenmark.it/it/danimarca/primavera-danimarca

IN ALTA BADIA (BZ) LE ULTIME SCIATE CULINARIE


Diversi gli appuntamenti di fine stagione da non perdere: da “Sommelier in pista” (22 febbraio, 1°, 15 e 22 marzo) a Roda dles Saus (11-18 marzo), un safari sugli sci alla scoperta dei piatti tradizionali della cucina ladina fino al De dl vin – Wine Skisafari di domenica 25 marzo. L’evento, giunto alla sua 8°edizione, dedica un’intera giornata ai migliori vini dell’Alto Adige sulle piste dell’Alta Badia.

Alta Badia (Bolzano) - Negli ultimi anni, l’Alta Badia si è trasformata nella mecca per i buongustai, alla ricerca di piste perfette per sciate indimenticabili nel cuore delle Dolomiti – Patrimonio dell’Umanità UNESCO. A conferma di ciò, l’iniziativa Sciare con gusto, che racchiude tutte le iniziative che contribuiscono a valorizzare il connubio vincente tra lo sci e la gastronomia. La stagione sciistica all’insegna della buona cucina, apertasi con il Gourmet Skisafari, terminerà con tre eventi di eccellenza: il primo appuntamento è con “Sommelier in pista”, previsto per il 22 febbraio, il 1°, 15 e 22 marzo. Si prosegue con la Roda dles Saus (dal ladino Giro dei sapori), un safari sugli sci alla scoperta dei piatti tradizionali della cucina ladina, in programma per la settimana dall’11 al 18 marzo. Domenica 25 marzo sarà poi la volta dei migliori vini altoatesini, i quali potranno essere degustati a 2000 metri di altezza in occasione dell’ottava edizione del De dl Vin – Wine Skisafari.

Autenticità dunque non solo nei paesaggi, ma anche nei piatti tipici. Baciato dal sole, il tour gastronomico sugli sci offre panorami mozzafiato in una vasta conca di boschi e masi ladini. Da non perdere uno sguardo sulla chiesa parrocchiale di Badia, sulla casa natale del Santo Freinademetz e sulle tradizionali “viles”, i masi di Fussé, Coz e Pransarores, prima di giungere alla suggestiva chiesetta Santa Croce ai piedi dell’omonimo monte. Lo Skitour La Crusc, raggiungibile sci ai piedi dal Piz La Villa, è un’escursione adatta a tutta la famiglia.
Le specialità ladine possono essere degustate dall’11 al 18 marzo 2018 presso le baite aderenti.

MINICROCIERA TUTTA GRECA BY WEBTOURS

Webtours per l’imminente Pasqua porta alla scoperta di posti unici, immersi in un paesaggio silenzioso e profondamente spirituale. 4 giorni per vivere le autentiche tradizioni della Pasqua in Grecia tra panorami mozzafiato e monasteri appesi alle montagne.
Minicrociera di Pasqua nell’Epiro, un angolo di paradiso sospeso tra cielo e terra. Imperdibile la visita alle Meteore, i famosi Monasteri Bizantini sito Patrimonio dell’Unesco, che si ergono in cima ad enormi rocce e conservano tesori storici e religiosi di rara bellezza. Incantevole il soggiorno a Metsovo. Situato ad un’altezza di 1150 metri, Metsovo è rinomata per il formaggio e il vino, oltre che per le sculture in legno e gli artigiani che lavorano la pietra. Completano il tour la visita alla cittadina universitaria di Ioannina, adagiata sul lago Pamvotis e dominata dalla fortezza. La partenza è prevista venerdì 30 Marzo dal porto di Ancona (e da Bari) con una delle modernissime navi della flotta Superfast Ferries (in joint venture con Anek Lines). La mattina seguente si attraccherà al porto di Igoumenitsa e da qui si partirà alla scoperta della Grecia continentale verso la città di Ioannina dove il piccolo centro sviluppato intorno al lago Pamvotis sembra quasi custodito dalle cime montuose innevate che lo circondano. Il tour di mezza giornata darà la possibilità di visitare la Casa di Ali Pasa, la fortezza dell’ultimo regnante ottomano Alì Pascià, costruita su un isolotto proprio in mezzo al lago. Nel primo pomeriggio i viaggiatori raggiungeranno il pittoresco villaggio di Metsovo, nell’estremo oriente dell’Epiro, a due passi da Tessaglia e Macedonia. Dopo la sistemazione in albergo, potranno rilassarsi e visitare il centro. Gli abitanti coltivano vigneti in questo paradiso naturalistico. E fin dal 1732 il vino viene prodotto nelle cantine Katogi Averoff, che prendono il nome dal suo fondatore Evangelos Averoff. La Domenica di Pasqua 1 Aprile sarà dedicata alla visita dei famosi monasteri bizantini delle Meteore, Patrimonio Unesco. Nella selva pietrificata appaiono come 24 antiche sentinelle di una delle più importanti comunità monastiche del mondo ortodosso di cui soltanto sei sono aperti al pubblico. Il pranzo pasquale è previsto in ristorante a Kalambaka, punto di partenza per la visita di Meteore. Da qui si arriverà in serata ad Igoumenitsa, appuntamento presso una taverna tipica del luogo. Quindi la partenza dal porto della cittadina e l’arrivo ad Ancona (e a Bari) nel pomeriggio di lunedì.

 

Powered by: MR GINO