...In giro per l'Italia

a cura della redazione di Reality Magazine


A Gaiole torna il grande evento “Terre di Gaiole

Fonte: Ufficio Stampa

Dopo il successo della prima edizione torna anche quest’anno a Gaiole in Chianti una giornata interamente dedicata alla scoperta dei vini del territorio, con la degustazione pubblica “Terre di Gaiole”, in programma sabato 19 ottobre, dalle 11 alle 19, nella prestigiosa ambientazione delle ex Cantine.
Quest’anno saranno presenti in degustazione ben 104 etichette, prodotte da 26 aziende vitivinicole del territorio. Inoltre, alle ore 11 si terrà la tavola rotonda sul tema “Cambiamenti climatici e conseguenti risvolti nella viticoltura chiantigiana. Il caso 2017”, con la partecipazione di esperti del settore e produttori locali. La tavola rotonda sarà condotta da Salvatore Filippo Di Gennaro e Alessandro Mattese, ricercatori presso l’istituto di Biometeorologia del CNR di Firenze.
La degustazione inizierà dalle 11 del mattino e proseguirà fino alle 19 e 30. Saranno aperti anche due punti di ristoro gestiti da “I cipressi del Chianti” e da “La Sosta del Gallo” di Radda.
Il biglietto di ingresso per la degustazione dei vini è di 12 euro.

Ma ecco le aziende presenti: La Montanina, Azienda agricola Maurizio Alongi; Badia a Coltibuono; Bertinga Società Agricola; Cantalici; Capannelle; Casanova di Bricciano; Castello di Ama; Castello di Cacchiano; Castello di Lucignano; Castello di Meleto; Fattoria di Rietine; Fietri; I Sodi; Il Colombaio di Cencio; Il Palazzino; La Casa di Bricciano; Le Miccine; Podere Ciona; Ricasoli; Riecine; Rocca di Castagnoli; Rocca di Montegrossi; San Giusto a Rentennano; Tenuta Perano; Tenuta San Vincenti.


AUTUNNO IN SVEZIA OCCIDENTALE

dal corrispondente Carlo Ciappina

Variopinti come quadri impressionisti, i colori autunnali nella Svezia occidentale restano una sorprendente meraviglia naturale, ghiotta occasione per visitare paradisi marini ed entroterra. Lungo il frizzante mare nordico ottobrino, Göteborg si agghinda per la pesca di astici e crostacei, gustosissime prelibatezze. Barche attrezzatissime propongono pacchetti turistici comprendenti safari marini culminanti in romantiche cene ittiche presso numerosi ristoranti costieri, seguiti dal pernottamento nei caratteristici alberghetti disseminati ovunque. I partecipanti hanno ruolo attivo nel ritiro delle nasse stracolme in pescato dalla qualità superlativa. Cestino picnic, pranzo, cena, pernottamento con prima colazione hanno prezzi decisamente accessibili: A nord, nel meraviglioso paesino di Fjällbacka, dove Ingrid Berman soggiornava in estate, il weekend costa solo 297 euro! Da non perdere anche l’entroterra, Göteborg possiede numerosi parchi ricchi in tigli, faggi, aceri, querce. I dintorni sono adattissimi per escursioni paradisiache tra foreste, laghi, fiumi, campi, rilevanze architettoniche e paesaggistiche chiamate Castello Nääs, giardini di Jonsered, archeologia industriale trovante in Nääs Fabriker degna apoteosi.

NEWS SVEDESI!

Fonte: Ufficio stampa

L'autunno nella Svezia occidentale offre caldi e brillanti colori autunnali, piacevolissime escursioni nell'entroterra e lungo la costa, succulenti astici appena pescati, esperienze artistiche emozionanti e molto altro. Alla fine di settembre le foglie cambiano colore e l'aria diventa amabilmente frizzantina. I villaggi dei pescatori del Bohuslän, sulla costa occidentale, si diradano e la gente del posto ritorna alla vita di tutti i giorni, mentre i turisti estivi rientrano dalle vacanze. Il 23 settembre è la prima della pesca dell'astice e gli amanti dei crostacei si recano a Göteborg e sulla costa per gustare astici appena cucinati e altri frutti di mare freschissimi. Gli amanti dell'arte trovano ad attenderli la Biennale d'arte di Göteborg, che si tiene in autunno, e le esperienze artistiche offerte dal Nordic Watercolor Museum e da uno dei migliori parchi di sculture d'Europa, Pilane, entrambi nel Bohuslän. Il 30 novembre apre una grande mostra retrospettiva su Gianni Versace nella città tessile e del design di Borås e già da metà novembre si entra a pieno regime nell'atmosfera natalizia quando viene inaugurato il più grande mercatino di Natale della Svezia nel parco di divertimenti Liseberg a Göteborg.

WEEKEND ALL’INSEGNA DI CROSTACEI – inaugurazione della pesca all’astice con pacchetti culinari e soggiorni di charme

Autunno sulla stupenda costa occidentale svedese, Bohuslän, poco a nord di Göteborg, è sinonimo di attività e degustazione legati al mare, il tutto in un ambiente molto tranquillo dopo la frenetica stagione estiva. Infatti si tratta del periodo ideale per gustare i frutti di mare e i crostacei della regione - astici, gamberi, ostriche, cozze e gamberetti - considerati tra i più saporiti al mondo grazie alle acque fredde, pulite e ricche di minerali che li fanno crescere lentamente dandogli un sapore pieno, fresco e naturalmente salato. Il 23 settembre apre la pesca all'astice, l'evento più importante dell'autunno da queste parti, e i moli si affollano di barche dei pescatori professionisti e dei locali che escono per deporre le gabbie di astice in mare. Diversi organizzatori lungo la costa propongono dei pacchetti per un weekend divertente e gustoso: safari all’astice (dal 23 settembre a metà novembre) ma anche all’ostriche, cozze e gamberi seguiti da cene a base di queste prelibatezze in ristorantini tipici.

NEWS DA SARDINIA FERRIES

Con Sardinia Ferries, sconti fino al 50% su passeggeri, veicoli e cabine,

prenotando entro il 15 ottobre

Fino al 15 dicembre, le Navi Gialle vanno dritte al cuore della Sardegna!

10 settembre 2019 – Sardinia Ferries vi invita in Sardegna, dove L'Autunno in Barbagia è l’occasione perfetta per scoprire il cuore più autentico dell’isola, attraverso corti ricche di profumi, colori, tradizioni, storie, artigianato e arte.

Autunno in Barbagia è un circuito incantato che fino al 15 dicembre vi condurrà nei paesi dell’interno della Sardegna, dove si raccontano gli usi, i costumi e le leggende e dove sarà possibile immergersi in un percorso autentico, fatto di tradizioni millenarie, di arti e mestieri che, con grande orgoglio, le comunità custodiscono gelosamente.



I paesi dell’interno della Sardegna apriranno, uno dopo l’altro, le corti e le case, tra mostre, racconti, degustazioni di eccellenze enogastronomiche, esposizioni dell’artigianato artistico e balli tipici con preziosi abiti tradizionali.

“Autunno in Barbagia è un progetto nel quale crediamo perché è un percorso culturale ed esperienziale unico, che permette una conoscenza più profonda dell’isola, attraverso le persone, le loro tradizioni, le narrazioni e le emozioni e conferma che la stagione turistica può proseguire anche in autunno, lontano dal mare e dalle coste” afferma Cristina Pizzutti, Responsabile Marketing e Comunicazione.

Uno sconto immediato fino al 50% è applicato a passeggeri, veicoli (auto e moto) e cabine, se si prenota dal 10 settembre al 15 ottobre 2019.

La promozione è valida su moltissimi viaggi, fino al 15 dicembre 2019, sulla linea Livorno/Golfo Aranci.

L’offerta è valida sulle tariffe, al netto di tasse e diritti.

La promozione non è retroattiva, è soggetta a specifiche condizioni e alla disponibilità di posti.

I biglietti emessi in questa tariffa non sono rimborsabili, né modificabili.

Per prenotazioni, informazioni e condizioni: www.corsica-ferries.it.

LA BIENNALE INTERNAZIONALE DELL’ANTIQUARIATO COMPIE 60 ANNI

Fonte: Ufficio Stampa

La Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze celebrerà i 60 anni di attività (1959-2019) promuovendo la prima “Florence Art Week” una settimana di eventi, mostre, performance ed incontri che coinvolgerà tutte le Gallerie fiorentine, dall’arte antica al contemporaneo. Per l’occasione, sarà lanciato anche un nuovo “Premio per le arti decorative o di design” grazie alla sponsorizzazione di Ronald S. Lauder, che lo assegnerà nel corso della Biennale, su una terna di opere segnalate da un’apposita giuria. L’importo di Euro 25.000 consentirà il restauro di alcune opere d’arte decorativa appartenenti al patrimonio culturale pubblico. Dal 21 al 29 settembre, Palazzo Corsini vedrà protagoniste 77 gallerie del panorama internazionale specializzate nelle più diverse discipline artistiche, tra cui 16 new entry, che sapranno affascinare con una ricercatissima selezione di opere i numerosi collezionisti privati, Direttori di Musei, Soprintendenti e curatori provenienti da tutto il mondo. La mostra ha per missione la promozione dell’arte italiana e del suo mercato. La qualità e la concretezza delle proposte d’arte esposte in mostra, insieme all’unicità del luogo, Palazzo Corsini affacciato sull’Arno e Firenze tutto intorno, sono gli elementi che la contraddistinguono e ne fanno la seconda manifestazione al mondo per l’arte antica.
I principali protagonisti del mercato mondiale dell’arte – tra i nuovi Simon C. Dickinson e Peter Finer di Londra, Nicholas Hall di New York, Galerie Canesso di Lugano e Parigi, la Galerie Sismann di Parigi, Galleria Continua di San Gimignano, la spagnola Deborah Elvira e Galleria Poggiali di Firenze – presenteranno una ricca selezione di oltre 5.000 opere. Tra queste, nella pittura, si segnalano una veduta del Redentor di Venezia, olio su tela del Canaletto (1697 – 1768), esposta da Galleria Dickinson, e da Matteo Lampertico sarà visibile l’olio su tela del 1716-18 Siface davanti a Scipione l’Africano di Giambattista Tiepolo. La scultura trionfa con un Busto in bronzo di Urbano VIII Barberini del 1658 di Gian Lorenzo Bernini (1598-1680), da ammirare nello stand della Galleria Orsi, mentre Longari Arte Milano ha selezionato un tondo marmoreo di 105 cm di diametro raffigurante la Madonna col Bambino e San Giovannino di Benedetto da Maiano.

 

Powered by: MR GINO