Massa Carrara

a cura della redazione di Reality Magazine

Museo Diffuso

Carrara, centro storico

Le testimonianze artistiche del passato non sono conservate solo all’interno di edifici storici, chiese, palazzi e musei : iscrizioni, stemmi, lapidi e soprattutto immagini sacre punteggiano le strade dei centri urbani, come segni di un tessuto storico, sociale e culturale che affonda le proprie radici in anni lontani, accompagnando quotidianamente la vita delle persone.
Questo intreccio di storia e tradizione, religiosità e cultura crea un sistema di fondamentale importanza, che deve essere preservato con particolare attenzione attraverso un’opera di tutela e valorizzazione.
Nel centro di Carrara le immagini sacre più diffuse sono le “maestà” in marmo bianco, a cui è dedicato il primo “Museo diffuso” che l’Assessorato alla Cultura del Comune e l’Accademia Albericiana hanno costituito nel centro storico cittadino e nei quartieri oltre il Carrione.
L’itinerario del “Museo diffuso” è descritto su pannelli con note del percorso e didascalie delle opere collocati in piazza Accademia (percorso 1) e in via Carriona angolo Ponte Baroncino (percorso 2).
Il primo tracciato comprende le opere in via Santa Maria, via Rossi, via Nuova, via Ghibellina, via Finelli, via dell’Arancio, l’altro le opere dei borghi “oltre Carrione”: Grazzano, Caffaggio, Baluardo e salita di San Rocco.

Comune di Carrara
P.zza II Giugno
Tel: 0585/6411

Museo Diffuso Carrara

Premio Nazionale Alpi Apuane 2013

Massa

15/06/2013

Il Premio Nazionale Alpi Apuane quest'anno giunge quest'anno alla XXXI edizione e continua a riscuotere grande successo di partecipazione e consenso di pubblico.

Il concorsoo è articolato in quattro sezioni:

Sezione A: Premio “Stefania Lippi”, riservato ai libri di poesia in lingua italiana editi nel periodo 2009-2013 e non premiati in precedenti concorsi.
Sezione B: Premio “Mario Cagetti”, per tre poesie inedite in lingua italiana mai premiate in precedenti concorsi, a tema libero.
Sezione C: Premio “Parco Alpi Apuane”, per un racconto, fiaba o favola inedita in lingua italiana a tema libero, che non superi tre fogli dattiloscritti.
Sezione D: “Premio miglior libro per l'infanzia”, per il miglior libro per l’infanzia pubblicato tra il 2012 e il 2013 da un autore italiano o straniero.
Premio "Voce della Apuane": la Giuria assegnerà la riproduzione di una lizza in marmo, opera di Rosellina Gioielli, ad un’Associazione distintasi nella promozione sociale o ad un personaggio benemerito.

Info: U. S. Culturale Antona
Via Capaccola 58a - Massa
Tel: 0585 41196; 328 6875351
e mail: premioalpiapuane@virgilio.it
www.parcapuane.it

Bando


 

                          

 

Powered by: MR GINO