REALITY Magazine

Uscite ANNO 2011



REALITY 59 - IL TEMPO

copertina_59.jpgIl tempo scorre, passano le ore, i giorni, i mesi, ma non dimentichiamo i nostri valori, la nostra tradizione. Vero è che in certe imprevedibili congiunzioni - o forse cortocircuiti - astrali basta poco, appena un attimo e il mondo si stravolge.
Dobbiamo assolutamente fermarci, dedicare un pensiero, riflettere allo sconvolgimento globale che è cronaca dei nostri giorni: terremoti, tsunami, guerre. I nostri cardini non reggono, le nostre certezze si infrangono. Madre natura alza la voce, diventa matrigna ed è tremenda: è lei che comanda. Come entità superiore, essa accetta la tua sfida, ti lascia costruire la tua "fabbrica", sopporta che tu la usi e anche, entro certi limiti, che tu ne abusi. Così' ti illudi di poter fare quel che vuoi. C'è però un limite, oltre al quale la natura s'indigna e, inferocita, con una zampata ti butta giù, ti distrugge, ti annulla.

CONTINUA e sfoglia la rivista --->




REALITY 60 - NELBELPAESE
copertina60.jpg
Carissimi, ben ritrovati! Reality è a quota sessanta. Questo numero ci conduce in situazioni, luoghi, realtà nuove. Molti gli argomenti e gli eventi. Abbiamo arricchito la nostra rivista di qualche pagina, cercando però di non renderla troppo pesante.
Arte e cultura ci accompagnano, ci guidano, ci fanno da Cometa. Noi la seguiamo con grande volontà, forza e decisione; però, nostro malgrado, navighiamo a vista. Non è facile impostare e seguire una rotta: molte sono le correnti e forti gli spostamenti. La bussola a volte sembra impazzita. Forse stiamo passando sotto un campo elettromagnetico fortissimo?
Per i giovani naviganti oggi non è certo facile comprendere cosa fare, quali scuole frequentare, in che cosa specializzarsi, come comportarsi. 

CONTINUA e sfoglia la rivista --->



REALITY 61 - FANTASTICA REALTA'

cover_r57.jpgNiente è più fantastico della realtà quotidiana. Da piccoli ci raccontavano le favole, vi ricordate? Biancaneve e i sette nani, Cenerentola, Cappuccetto rosso, Alice nel paese delle meraviglie; i racconti come: I viaggi di Gulliver, Il giro del mondo in ottanta giorni, Ventimila leghe sotto i mari. E che dire dei giochi? Bambole di pezza, orsacchiotti di peluche, macchinine di latta, trottole di legno, raganelle, o semplicemente un rocchetto con lo spago o un sasso gettato in un riquadro.
Niente ci sembrava così bello come giocare nel cortile, per strada o in mezzo a un'aia; forse avevamo bisogno di cose semplici. Nel dopoguerra bastava poco, la vita rinasceva, non vi era più la paura delle sirene, non vivevamo nell'angoscia, nell'incubo, nel terrore della guerra. Oggi ricordi lontani, anche se in paesi non lontani da noi esplodono bombe uccidono vite devastando città.

CONTINUA e sfoglia la rivista --->




REALITY 62 - GRANDI MANOVRE
cover 58

Carissimi lettori, ben ritrovati!
Anche il 2011 volge al termine, siamo arrivati alle festività di Natale e di fine anno: grandi manovre in corso, molti i preparativi, sia che si trascorrano in casa, che si vada fuori con parenti e amici o che si decida di fare un lungo viaggio. Certo il momento economico mondiale non è dei migliori, però è anche vero che se ci si arresta di colpo, tutto dietro di noi cade a domino, e per ognuno, qualsiasi vita faccia, qualsiasi cosa desideri, qualsiasi cosa possegga, è la fine! Si rischia di perdere tutto, dove tutto non è solo il bene materiale, ma anche la libertà e la possibilità di svolgere qualsiasi semplice cosa che oggi esercitiamo senza neanche rendercene conto. Sì, carissimi lettori: siamo chiamati a grandi impegni, per certe categorie anche a grandi sacrifici, per far sì che la catastrofe non avvenga.

CONTINUA e sfoglia la rivista --->

 

Powered by: MR GINO